Arsene Wenger reagisce al caos VAR mentre Lo Celso sfugge in qualche modo al cartellino rosso

Giovani Lo Celso è sfuggito alla punizione dopo un scioccante tackle contro Cesar Azpilicueta (Photo: Getty)

Arsene Wenger ha invitato i funzionari a “prendere in considerazione” il loro errore dopo che la sfida horror di Giovani Lo Celso contro Cesar Azpilicueta è rimasta impunita nella vittoria per 2-1 del Chelsea sul Tottenham.

Lo stesso goal di Antonio Rudiger ha dato al Chelsea un breve spavento nei momenti finali dello Stamford Bridge, ma due colpi clinici di Olivier Giroud e Marcos Alonso su entrambi i lati della metà sono stati sufficienti per garantire i tre punti a padroni di casa.

L’altro argomento di discussione principale della partita è stato il placcaggio spericolato di Lo Celso contro il capitano del Chelsea Azpilicueta poco dopo la pausa, che era stato originariamente autorizzato dall’arbitro Michael Oliver, nonché dall’arbitro assistente video.

Tuttavia, i funzionari che hanno esaminato la sfida a Stockley Park in seguito hanno ammesso che era stato commesso un “errore umano” e che all’allenatore del Chelsea Lampard non piaceva.

Il team Lampard sarà felice di partire con i tre punti (Foto: Getty)

“Non è abbastanza buono. Mi dispiace, è sempre più difficile parlarne quando hai perso perché le persone fanno finta di urlare ma forse devi urlare perché non è abbastanza buono ”, a- ha dichiarato. BT Sport poco dopo il fischio finale.

“Tutti nel calcio hanno visto che era rosso ed è troppo tardi, è troppo tardi per farlo, la partita dovrebbe essere finita.

“Odio chiamare i cartellini rossi, ma quando mettono in pericolo … è sicuramente un calcio da affrontare.”

“VAR è stato introdotto nel gioco per esaminarlo e prendere la decisione giusta o modificarla.

“Non sto dicendo nulla degli arbitri sul posto, non è facile sul posto, VAR è lì per chiarirli. Non mi sorprende che lo abbiano restituito, ma non è abbastanza. “

Fornire analisi per essere nello sport dopo la partita, l’ex boss dell’Arsenal Wenger ha esortato i funzionari a imparare dagli errori a Stamford Bridge.

“Sono pienamente d’accordo, è stato un cartellino rosso”, ha detto.

“Non vedo nemmeno perché abbiano preso tre minuti per prendere la decisione.

“La prima volta che vedi è un cartellino rosso. Questo è un errore che dobbiamo prendere in considerazione. “

di più: calcio

Alla domanda sull’incidente, il capo del Tottenham Jose Mourinho ha dichiarato: “Mi dispiace non ammettere più volte [that they are wrong] specialmente quando le cose vanno contro di noi

“Ma non voglio parlarne.”

ALTRO: Cesar Azpilicueta reagisce alla VAR per non inviare Giovani Lo Celso

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *