Sat. Nov 28th, 2020

Il “ pezzo arrugginito ” risulta essere un pugnale d’argento di 2000 anni usato da un soldato romano

Gli archeologi tedeschi furono “persi al seguito” dopo la scoperta di un pugnale d’argento di 2000 anni fa. L’arma fu trovata nel suo fodero nella tomba di un soldato romano che una volta combatté le tribù germaniche.

Il pugnale era così corroso che ci vollero nove mesi di sabbiatura e macinazione prima che fosse ripristinata l’arma affilata da 13 pollici (35 cm), che consentì ai ricercatori di rimuoverlo facilmente dalla sua guaina decorato.