6 domande da porre prima di iniziare un progetto RPA

L’automazione robotizzata dei processi sta aiutando le organizzazioni a completare le attività ripetitive in modo efficiente. Ecco cosa devi sapere prima di integrare la tecnologia nella tua organizzazione.

L’automazione dei processi robotici (RPA) sta diventando senza dubbio popolare poiché più organizzazioni cercano modi per automatizzare le attività ripetitive. Secondo le stime di Forrester, il mercato dei servizi RPA dovrebbe solo crescere, raggiungendo i $ 12 miliardi entro il 2023.

VEDERE: Una guida per professionisti IT all’automazione dei processi robotizzata (PDF gratuito) (TechRepublic)

L’automazione è inevitabile nel futuro dell’impresa. Un sondaggio EY ha rilevato che l’automazione è la chiave del successo aziendale, con l’84% degli intervistati che afferma che l’intelligenza artificiale (AI) è fondamentale per il futuro successo della propria azienda.

Tuttavia, l’integrazione dell’automazione in un’organizzazione può essere scoraggiante. Per aiutare le aziende a iniziare con RPA, Ed Gower, vicepresidente delle soluzioni di consulenza presso la società di software Bizagi, delinea e affronta le sei domande fondamentali di cui le organizzazioni hanno bisogno per vedere il successo con la tecnologia.

6 domande e risposte RPA

Per iniziare con RPA, le aziende devono prima capire la tecnologia, secondo Gower.

“[RPA] è un modo per noi di automatizzare le attività che sono normalmente svolte dalle persone; copiare e incollare informazioni da una schermata e metterle in un’altra è un esempio di ciò “, ha detto Gower.

“Leggere informazioni da un’e-mail, interpretare tali informazioni e intraprendere un’azione di follow-up su tali informazioni è un altro esempio”, ha aggiunto. “Si tratta davvero di quei compiti, che hanno bisogno di una sorta di intervento umano per consentire loro di eseguire.”

Mentre questo tipo di funzionalità ha fatto temere ai dipendenti la sicurezza del loro lavoro, gli esperti hanno affermato che l’automazione non è qui per rubare posti di lavoro umani, ma invece li rinforza. L’automazione di compiti mentali apre gli esseri umani a un lavoro più arricchente ed economico.

  • Che cos’è un tipico caso d’uso di RPA?

RPA ha molti casi d’uso, ha detto Gower, ma uno popolare ha a che fare con i sistemi legacy.

“Un esempio riguarda la creazione e il prestito di prestiti, in base ai quali potresti avere un istituto che non è tutto nel cloud, che è in competizione all’improvviso contro queste nuove startup che non hanno questo attrito attorno ai sistemi legacy e ai processi legacy”, ha detto Gower .

“Molte piattaforme di sistemi di prestito, o le applicazioni che le banche o le istituzioni di servizi finanziari utilizzano nel mondo per valutare il rischio di un individuo, richiedono che tu inserisca manualmente le informazioni al fine di ottenere da esse l’output di rischio”, ha osservato Gower . “Una soluzione RPA è efficace nell’automazione.”

Un altro caso d’uso popolare è associato ai flussi di lavoro di integrazione delle risorse umane.

RPA può aiutare a “creare cose come account di dominio, diritti e account di posta elettronica per i nuovi dipendenti all’interno dell’organizzazione, che di solito è qualcosa di completamente disconnesso dal sistema delle risorse umane, che viene utilizzato per assumere persone”, ha detto Gower. “Di solito richiede un passaggio manuale aggiuntivo per entrare e farlo.”

  • Quali sono i vantaggi di RPA?

Uno dei vantaggi più importanti di RPA è la sua efficienza, ha affermato Gower.

“Fa risparmiare tempo ai dipendenti, e questo è sicuramente un vantaggio che aiuta a guidare il ROI”, ha detto Gower. “[Companies] sono in grado di utilizzare meglio questi impiegati rispetto a svolgere compiti banali e ripetitivi.

“L’analogia che utilizziamo nell’automazione dei processi digitali è che sono più knowledge worker piuttosto che routine di routine, quindi possono effettivamente utilizzare le loro conoscenze, informazioni e competenze per lavorare su altre cose che il loro tempo è libero di fare.”

RPA è anche abbastanza facile da integrare, ha detto Gower.

“È possibile riscontrare un problema particolare all’interno di un processo. È possibile identificare la presenza di passaggi manuali all’interno e è possibile distribuire rapidamente e facilmente un robot o un operatore digitale per automatizzare tale processo”, ha affermato Gower. “Di solito, queste soluzioni puntuali sono facili da identificare e si possono fare molte cose in brevissimo tempo per metterle in funzione.”

  • Perché RPA è così popolare in questo momento?

I vantaggi di RPA e della sua popolarità vanno di pari passo, secondo Gower.

“È popolare perché c’è un modo migliore di fare le cose, ed è in realtà abbastanza facile farlo, ma non sei sempre consapevole che questa possibilità è lì”, ha detto Gower. “RPA è un ottimo strumento per aprire gli occhi su ciò che è possibile in termini di automazione e digitalizzazione dei processi. È l’applicazione senza attriti di quella tecnologia, che rafforza l’eccitazione nell’usarla.”

  • Come posso consegnare un progetto RPA?

Per realizzare con successo un progetto RPA, tre componenti devono riunirsi: processo, personale e tecnologia, ha affermato Gower.

“Si tratta di identificare le priorità del compito più adatte all’RPA che hanno il minor grado di attrito da adottare”, ha affermato Gower. “Perché quello che vuoi essere in grado di fare è guadagnare credibilità e fiducia nella soluzione. Il modo migliore per farlo è quello di indirizzare specifici processi che daranno il maggiore impatto sul business per il minor rischio possibile.”

Il secondo pezzo riguarda la creazione di un modello di governance per i gruppi IT e aziendali in modo che possano collaborare e concordare su come RPA dovrebbe essere gestito in azienda, ha affermato Gower.

Infine, le aziende dovrebbero sfruttare gli esempi del settore e le migliori pratiche per integrare efficacemente la tecnologia, ha aggiunto.

  • RPA è davvero la soluzione giusta per soddisfare le mie esigenze?

Come con qualsiasi tecnologia popolare, spesso le persone possono utilizzare RPA come soluzione a qualsiasi problema; tuttavia, non è così, ha detto Gower.

“RPA è davvero bravo ad automatizzare aspetti o parti specifici del processo. Ma se stai cercando di orchestrare un processo, la prospettiva di un processo da parte di un utente business, in genere hai bisogno di più bot o altre soluzioni per aiutarti a ricostruire quella soluzione end-to-end “, ha detto Gower.

“È qualcosa di cui devi essere pragmatico”, ha aggiunto Gower. “Devi guardare cosa può offrire RPA e prendere una decisione molto istruita sulla sua soluzione giusta”.

Per di più, dai un’occhiata alle aziende che stanno pianificando di spendere molto per l’automazione dei processi robotici su ZDNet.

Vedi anche

automation.jpg

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *