Case vacanze, ecco l’identikit del truffatore e le 5 regole d’oro per evitare le trappole

IL KIT ANTI-FRODE

Con il distanziamento, l’ “opzione” esercita, allo stato attuale, un certo appeal. Le insidie, tuttavia, non mancano. Di qui alcune dritte da Altroconsumo, Polizia Postale e Airbnb

di Andrea Carli e Andrea Gagliardi

default onloading pic

Con il distanziamento, l’ “opzione” esercita, allo stato attuale, un certo appeal. Le insidie, tuttavia, non mancano. Di qui alcune dritte da Altroconsumo, Polizia Postale e Airbnb

4′ di lettura

Case vacanze a prova di truffa. O questo è l’obiettivo. Dopo un lungo periodo di lockdown a seguito dell’emergenza Covid-19, gli italiani pensano a come trascorrere qualche giorno di vacanza. Con il distanziamento, l’ “opzione” case vacanze” esercita, allo stato attuale, un certo appeal. Le insidie, tuttavia, non mancano. A cominciare da quello di incappare in un impostore,e di perdere i propri risparmi.

Da qui l’idea di Altroconsumo, Polizia Postale e Airbnb di mettere mano a una guida (“In vacanza come a casa. Prenota e parti in tutta sicurezza” è il titolo) per evitare a chi è alle prime armi sorprese molto poco piacevoli e stanare i probabili truffatori. L’iniziativa è stata presentata oggi, 1 luglio, in occasione di un seminario tenuto insieme alla Polizia Postale.

Ipotesi casa vacanza per sei italiani su dieci

La piattaforma di viaggio Airbnb mette in evidenza che sempre più italiani si stanno orientando sulla casa vacanza. Complice la necessità di distanziamento sociale, il 62% opterà per soluzioni completamente indipendenti, come case singole, ville e bungalow, mentre la richiesta di appartamenti rappresenta solo il 7% delle richieste contro il 17% dell’anno scorso. Se questa è la tendenza, il rischio di essere truffati c’è. Con lo scoppio della pandemia la Polizia postale ha registrato una crescita dell’167% delle truffe su internet, con 28.000 mila segnalazioni nei mesi di quarantena (marzo-maggio; 10.480 nel 2019).

Dalle pagine della guida emergono sia il profilo dei malintenzionati, sia pochi e semplici modi per evitare di incontrarli.

L’IDENTIKIT DEL TRUFFATORE

1. È sempre all’estero. Che sia italiano o straniero, il proprietario che propone l’immobile immancabilmente non vive nei paraggi. Per fugare eventuali dubbi, fornirà spiegazioni non richieste sulle ragioni di lavoro che lo hanno portato a trasferirsi. La trattativa a distanza è il preludio di una richiesta di un bonifico internazionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *