Italia: continua la caccia a eventuali complici di Amri



Proseguono le indagini della Digos per risalire ad eventuali complici dell’attentatore di Berlino, Anis Amri. Diverse perquisizioni sono state compiute ad Aprilia, in provincia di Latina, e hanno portato al sequestro di alcuni telefoni cellulari. Lo ha confermato nella conferenza stampa di fine anno il premier Gentiloni he ha parlato anche del processo di radicalizzazione dei soggetti a rischio che sempre più spesso avviene nelle carceri italiane.

I controlli nelle zone di Aprilia erano scatt…
ALTRE INFORMAZIONI:

euronews: il canale di informazione più seguito in Europa.
Abbonati !

euronews è disponibile in 13 lingue:

In italiano:
Sito web:
Facebook:
Twitter:

source

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *