Coronavirus, Speranza: stop a a ingressi da Serbia, Montenegro e Kosovo

nuova ordinanza del ministro

Si allunga la lista dei Paesi a rischio Covid dai quali è vietato l’ingresso e il transito in Italia. Il ministro della Salute: «Nel mondo epidemia nella fase più dura, serve prudenza»

Il balletto delle mascherine: dove sono obbligatorie e dove no dal 15 luglio

Si allunga la lista dei Paesi a rischio Covid dai quali è vietato l’ingresso e il transito in Italia. Il ministro della Salute: «Nel mondo epidemia nella fase più dura, serve prudenza»

1′ di lettura

«Ho firmato una nuova ordinanza che aggiunge Serbia, Montenegro e Kosovo alla lista dei Paesi a rischio». Lo ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza, sottolineando che «chi è stato negli ultimi 14 giorni in questi territori ha il divieto di ingresso e transito in Italia». «Nel mondo l’epidemia è nella fase più dura – ha concluso Speranza -. Serve la massima prudenza per difendere i progressi che abbiamo fatto finora».

La nuova stretta arriva dopo lo stop ai voli da 13 Paesi annunciato nei giorni scorsi dallo stesso Speranza, che aveva assicurato: «Aggiorneremo costantemente questa lista e per tutti gli arrivi da paesi extra europei». Serbia, Montenegro e Kosovo si aggiungono quindi agli altri Paesi già inclusi nella black list (Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana) decisa con ordinanza dal ministro della Sanità.

Lo stop ai voli è arrivato insieme al nuovo Dpcm che ha prorogato fino al 31 luglio le misure anti Covid, come l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi e il rispetto del distanziamento tra le persone.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *