Crociere, cosa cambia con il riavvio: parla l’insider

Gli equipaggi sono un modello virtuoso di un mondo globalizzato: sulla MSC gli israeliani si occupano della sicurezza, le manovre di attracco dei Maori, i primi a tuffarsi in mare quando a Genova un passeggero è caduto in acqua porto …
Gli equipaggi sono microcosmi di 40-60 nazionalità che convivono tutti insieme nel rispetto degli usi, costumi e religioni degli altri. Poi ci possono essere posizioni particolari come operatori della sicurezza che in MSC sono quasi tutti israeliani. Mi piace ricordare l’esempio di Carnival Cruise Line che utilizza quasi esclusivamente ufficiali italiani in coperta e in macchina. L’usanza risale agli anni ’70, quando la nostra compagnia di bandiera transatlantica, la Società Italia (Alitalia dei Mari), declassò le proprie navi a causa della già citata crisi dei trasporti di linea. Quindi c’erano molti ufficiali italiani altamente qualificati nel mercato delle navi a turbina, esattamente del tipo con cui Carnival ha iniziato la sua attività. Oggi, sulle nuove navi Carnival, c’è ancora un ristorante italiano chiamato “The Captain’s Kitchen”, con bellissime foto dell’Italia e dei nostri capitani alle pareti.

MSC ha ridotto le dimensioni dei vassoi per evitare sprechi alimentari. È una tendenza attuale?
“Questo è un problema molto importante per tutte le aziende. Nella nuova Costa Smeralda, al buffet, i pasti sono serviti in porzioni solo dal personale. Virgin Voyages ha persino eliminato il buffet sul suo nuovo Scarlet Lady dove ci sono solo ristoranti con servizio al tavolo. L’attuale situazione sanitaria accelererà questa tendenza ”.

Come viene ricostituito il cibo?
““ Di solito nel principale porto di partenza delle crociere. Anche se ci sono eccezioni come quella di Aida Kreuzfahrten (gruppo Costa) che manda gli chef di uno dei suoi ristoranti a fare scorta sui mercati locali per offrire ai passeggeri prodotti freschi tipici ”.

È vero che il varo della Costa Concordia (finita contro gli scogli dell’Isola del Giglio) è stata una premonizione con la bottiglia che non si è rotta?
“Confermo che la bottiglia non si è rotta durante il varo tecnico nel settembre 2005. Ho potuto scoprire la nave in cantiere negli ultimi giorni prima della consegna nel giugno 2006. Ed è così, nuova con un odore di vernice fresca. , che preferisco ricordare. Meglio dimenticare cosa è successo dopo. Negli ultimi mesi le prenotazioni sono in calo. I movimenti anti-nave (vedi Venezia) si rafforzarono. È stato difficile per Costa Crociere tirare avanti e quanto accaduto ha indotto la casa madre Carnival a rivedere il team di gestione. Inoltre, c’è stata molta pubblicità negativa nei confronti di i nostri marinai, i migliori al mondo per me“.

Il comandante Gennaro Arma è atterrato con l’equipaggio della Diamond Princess. TWITTER / PRINCESS DIAMOND

Gennaro Arma, “il capitano coraggioso”, che è stato l’ultimo a scendere dalla Diamond Princess, messo in quarantena a Yokohama, ha riscattato il pazzo di Schettino agli occhi del mondo. Ma minimizzando i discorsi … quali sono le superstizioni marittime?
“Si dice che a bordo non si debba mai indossare il viola, ma quello che il passeggero nota di più è la mancanza di ponti con numeri ritenuti sfortunati. Le navi Costa non hanno un 13 ponti, mentre le navi MSC ne hanno 17 ”.

Lo spauracchio del virus non è l’unico aspetto critico per le grandi navi da crociera. Cosa fai per correre a coprirti e regalarti un vestito ecologico?
“L’industria delle crociere ha investito miliardi per rendere le navi sempre più rispettose dell’ambiente. L’ultima generazione, alimentata a GN (attualmente solo due in servizio, AidaNova e Costa Smeralda), sono paragonabili alle vetture Euro6. Seguono le navi costruite secondo la normativa Solas Safe Return to Port entrate in servizio dal 2013 che abbiamo potuto confrontare con Euro5, caratterizzate da un eccezionale risparmio energetico rispetto alle precedenti, quelle costruite fino a nel 2012 “.

Quale nave da crociera ti ha colpito di più?
“Certamente il Royal Caribbean Symphony of the Seas International, la più grande nave da crociera del mondo con un totale di 228.081 tonnellate. È una nave così grande che è divisa in sette distretti. Il più spettacolare è Central Park, un parco al coperto composto da circa 12.000 piante vere! Spettacolare passeggiare intorno a lui soprattutto la sera “.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *