i tuoi diritti se gli eventi vengono ritardati o cancellati – quali? notizia

Le restrizioni di blocco sono state allentate in tutto il Regno Unito, con matrimoni e alcuni eventi personali che potrebbero svolgersi quest’estate, ma le porte del teatro, della sala concerti e dello stadio rimangono chiuse.

Molti di noi avranno acquistato i biglietti per le prossime attrazioni o eventi dal vivo e sport, o potrebbero aver pagato enormi somme di denaro per un matrimonio.

Qui, quale? spiega i tuoi diritti se un evento, un concerto per cui hai i biglietti – o un imminente evento personale – viene posticipato o cancellato.

Pubblicato per la prima volta il 3 marzo 2020. Ultimo aggiornamento il 16 settembre 2020

  • Puoi tenerti aggiornato con i nostri ultimi suggerimenti sull’epidemia di coronavirus nel nostro Centro di consulenza sul coronavirus.

Eventi annullati: i tuoi diritti di consumatore

Se hai acquistato i biglietti direttamente dall’organizzatore dell’evento o dai principali rivenditori di biglietti, come See Tickets o Ticketmaster, beneficerai di alcune protezioni per i consumatori.

Queste società sono tenute dall’ente di autoregolamentazione del settore, la Society of Ticket Agents and Retailers (STAR), a rimborsare il valore nominale del biglietto quando un evento viene cancellato.

Ma è improbabile che recupererai le spese di consegna o le spese di prenotazione.

Potresti avere meno protezioni se hai acquistato i biglietti da un venditore di biglietti secondario, come Viagogo o StubHub. Controlla i termini e le condizioni sul loro sito web poiché alcune società offrono garanzie o altre protezioni.

Indipendentemente da come hai acquistato i biglietti, dovresti prima contattare la compagnia che te li ha venduti e richiedere un rimborso se non ne offre uno automaticamente.

se partecipi a qualcosa come una maratona, il rimborso della quota di iscrizione non è garantito in caso di cancellazione; dovrai invece controllare i termini e le condizioni dell’organizzatore dell’evento.

Eventi posticipati: i tuoi diritti di consumatore

Se un evento per il quale hai dei biglietti viene posticipato, conservali fino all’annuncio di una nuova data. Se non puoi partecipare alla data riprogrammata, puoi richiedere il rimborso del valore nominale del biglietto.

Ma ancora una volta, è improbabile che tu possa recuperare le spese di consegna o le spese di prenotazione.

Ancora una volta, avrai meno protezioni se hai acquistato i biglietti da un venditore di biglietti secondario, come Viagogo o StubHub. Controlla i termini e le condizioni sul loro sito web, poiché alcune società offrono garanzie o altre protezioni.

Se non puoi partecipare alla nuova data, l’unico modo per riavere parte dei tuoi soldi è rivendere il biglietto a qualcun altro che può.

E se un evento come una maratona viene posticipato e non puoi prendere la nuova data, il rimborso della quota di iscrizione non è garantito. Dovrai controllare i termini e le condizioni dell’organizzatore dell’evento.

Potete recuperare le spese di viaggio e di albergo?

Se hai pagato per il trasporto o le prenotazioni alberghiere che non ti servono più perché il tuo evento è stato cancellato, contatta le aziende con cui hai prenotato. Potrebbero essere in grado di rimborsarti o prenotare i tuoi piani in un secondo momento.

Ma non c’è garanzia.

Se anche il tuo hotel e i tuoi piani di viaggio vengono cancellati a causa dell’epidemia di coronavirus, avrai anche diritto al rimborso di questi costi.

Se disponi di un’assicurazione di viaggio adeguata, potresti essere in grado di richiedere l’intero costo del viaggio.

Matrimoni, feste ed eventi personali

Tutti i matrimoni o le feste private prenotate da marzo a giugno sono stati annullati a seguito dell’azione del governo per vietare tutte le riunioni pubbliche di più di due persone, tranne i funerali.

L’allentamento di queste restrizioni variava nei quattro paesi.

  • In Inghilterra Matrimoni, cerimonie civili e ricevimenti seduti possono svolgersi con un massimo di 30 persone presenti in una location “protetta da Covid”.
  • In Scozia Matrimoni e cerimonie civili possono aver luogo con un massimo di 20 persone presenti, ma i ricevimenti devono seguire le regole degli incontri sociali.
  • In Galles Sono consentiti matrimoni e ricevimenti fino a 30 persone.
  • In Irlanda del Nord Piccole cerimonie nuziali all’aperto sono consentite o possono svolgersi al chiuso se una persona è malata terminale. Il numero di ospiti si basa sulla valutazione del rischio del luogo.

Se sei preoccupato per un evento personale imminente come un matrimonio, la tua prima sosta è parlare con la sede e con eventuali fornitori con cui hai accordi per cercare di negoziare un modo piacevole per andare avanti, ad esempio, accettare un ‘una nuova data.

Se il tuo sito o provider annulla Avrai il diritto di riavere i soldi per ciò che è stato annullato, anche se dovrai comunque controllare le esclusioni nel tuo contratto con loro. Se hai un’assicurazione per il matrimonio, parla con il tuo fornitore e controlla i termini e le condizioni della tua polizza per determinare esattamente cosa è coperto.

Se annulli o rinvii Parla con il tuo sito e i tuoi fornitori e prova ad accettare un rinvio a una data successiva. Se ciò non è possibile e devi annullare, potresti dover pagare le tasse già pagate, soprattutto se hai dato solo un breve preavviso. Per legge, i depositi non possono essere “non rimborsabili”; ma i siti possono trattenere i soldi per coprire i costi già sostenuti. Se un’azienda conserva i tuoi soldi, chiedi una spiegazione del motivo per cui non possono essere rimborsati: ricorda che mentre possono mantenere i costi spesi direttamente per il tuo matrimonio, come il lavoro di pianificazione, non possono trattenere i soldi. soldi per cose come le spese generali del personale o la manutenzione degli edifici.

Se il tuo matrimonio si svolge ma è diverso da quello che hai pagato È una buona idea parlare con la tua sede per cercare di trovare una soluzione che funzioni per tutti, ma è ragionevole negoziare una tariffa ridotta se non ottieni quello per cui hai originariamente pagato. Ad esempio, se hai pagato un matrimonio con 100 invitati e ora solo 25 possono partecipare a causa delle regole di distanziamento sociale, di solito è ragionevole chiedere una riduzione della quota.

Raccogli denaro in altri modi

Se la tua richiesta viene ignorata o negata dalla società di emissione dei biglietti, devi contattare la tua banca o la società della carta di credito (se hai pagato con carta di credito). Fagli conoscere la tua esperienza e il reclamo che hai presentato.

  • Se hai pagato con carta di credito – se hai acquistato qualcosa con un valore superiore a £ 100 e inferiore a £ 30.000 con la tua carta di credito, hai protezioni extra nel caso in cui qualcosa vada storto. La sezione 75 del Consumer Credit Act rende la società della tua carta di credito responsabile in solido per qualsiasi violazione del contratto (come l’annullamento di un evento) e puoi richiedere il tuo denaro direttamente da loro.
  • Se hai pagato con carta di debito – puoi chiedere al fornitore della tua carta di annullare una transazione sulla tua carta di credito o di debito in un processo chiamato chargeback. A differenza della sezione 75, gli storni di addebito non sono né un diritto né una legge e non offrono alcuna garanzia, ma è un modo per la tua banca di aiutarti. Gli storni di addebito sono inoltre particolarmente utili quando il costo dei biglietti era inferiore a £ 100 e la Sezione 75 non si applica.
  • Torna all’inizio

Il quale? Consiglio sul coronavirus

Esperti dall’altra parte di chi? compila i suggerimenti di cui hai bisogno per stare al sicuro e assicurati di non rimanere indietro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *