La mummia dell’orso delle caverne siberiano ha ancora organi interni, pelo e naso nero

Cacciatori di renne in Siberia portano alla luce i resti di una bestia estinta dell’era glaciale: una mummificata orso delle caverne – l’unico adulto del suo genere mai scoperto che ha ancora tessuti molli intatti, compreso il pelo e persino un naso nero, secondo i rapporti.

I cacciatori hanno trovato l’orso delle caverne (Ursus spelaeus) mummia sull’isola di Bolshoi Lyakhovsky, nel Mar della Siberia orientale. Nel frattempo, sulla terraferma della Repubblica di Sakha (conosciuta anche come Yakutia), un altro gruppo ha scoperto la mummia di un cucciolo di orso delle caverne, secondo una dichiarazione dell’Università Federale del Nordest (NEFU) a Yakutsk.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *