La pasta calda aiuta le stelle di neutroni calde e arrabbiate a raffreddarsi

Le stelle di neutroni sono i fantasmi arrabbiati delle stelle giganti: nuclei caldi e vorticosi di alieni importa lasciato dopo le supernove. Come un thermos pieno di zuppa di spaghetti calda, ci vuole un’eternità per raffreddarsi. Ma ora i ricercatori pensano di sapere come lo fanno queste celebrità: con un’enorme porzione di pasta.

No, quei cadaveri stellari ultra densi non sono pieni di spaghetti. Invece, le stelle di neutroni si raffreddano rilasciando particelle eteree chiamate neutrini. E il nuovo studio mostra che svolgono questo compito attraverso un tipo di materiale intermedio noto come pasta nucleare, un materiale ondulato e arrotolato in cui gli atomi si mescolano quasi, ma non del tutto. Questa struttura di pasta nucleare crea regioni a bassa densità all’interno delle stelle, consentendo ai neutrini e al calore di fuoriuscire.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *