news1
Sun. Dec 6th, 2020

Coronavirus, ultimi dati: 1.640 nuove infezioni su oltre 103.000 campioni, 20 vittime

dati più recenti

Sono stati effettuati 103.696 addebiti diretti, per un rapporto addebiti diretti / casse di 63,2, significativamente stabile rispetto a ieri

Coronavirus, alta allerta in tutto il mondo: le infezioni sono in aumento

Sono stati effettuati 103.696 addebiti diretti, per un rapporto addebiti diretti / casse di 63,2, significativamente stabile rispetto a ieri

4 ‘letto

DATI DI CONTAGIONE

Caricamento in corso…

I nuovi casi di contagio oggi sono 1.640, su 103.696 campioni prelevati (87.303 ieri), per un rapporto tamponi / casi di 63,2 (leggermente diverso da 62,7 di ieri). Le vittime sono 20, per un totale di 35.758 dall’inizio della pandemia. In terapia intensiva oggi i pazienti sono 244 (5 in più rispetto a ieri), mentre i ricoverati con sintomi sono 2.658 (ieri 2.604). In aumento anche le persone isolate in casa: 43.212 contro le 42.646 di ieri. Il numero totale di casi dall’inizio del contagio nel nostro Paese è di 302.537, mentre gli dimessi / guariti sono 220.665 (ieri 219.670). Il numero totale di persone attualmente positive è 46.114. La regione più contaminata è la Campania (248), seguita dalla Lombardia (196) e dal Lazio (195).

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Caricamento in corso…

Toscana: 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

In Toscana i casi di coronavirus positivi sono 14.060, 90 in più rispetto a ieri (36 individuati durante le attività di tracciamento e 54 tramite attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media di 90 casi oggi è di circa 41 anni (il 24% ha meno di 26 anni, il 20% tra i 26 ei 40 anni, il 46% tra 41 e 65 anni, il 10% ha più di 65 anni) e , in termini di condizioni cliniche, il 70% era asintomatico, il 18% paucisintomatico. Delle 90 positività odierne, sei casi possono essere legati a ritorni dall’estero. Un caso può essere legato a resi da altre regioni italiane (Sardegna). Il 51% dei casi è un contatto collegato a un caso precedente. Oggi c’è una nuova morte: un uomo di 80 anni a Prato. I guariti sono aumentati dell’1% e hanno raggiunto 9.853 (70,1% dei casi totali). I campioni prelevati hanno raggiunto 694.204, 7.502 in più rispetto a ieri. L’attuale positivo è 3.054 oggi, -0,1% rispetto a ieri. Sono 121 i ricoverati (2 in più rispetto a ieri), di cui 24 in terapia intensiva (3 in più).

CURA INTENSIVA, AMMISSIONI E ISOLAMENTO DOMESTICO

Caricamento in corso…

49 nuovi casi e 2 decessi in Sardegna

Sono 49 i nuovi casi di positività Covid 19 registrati in Sardegna nell’ultimo aggiornamento del Nucleo regionale di crisi, 32 rilevati tramite attività di screening e 17 da diagnosi sospetta. Ciò porta il numero totale di infezioni osservate dall’inizio dell’emergenza a 3.405. i casi di Covid-19 positivi nel loro complesso osservati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Ci sono anche due nuovi decessi, una donna di 62 anni, ricoverata a Nuoro e residente in Sassari, deceduta il 21 settembre ma entrata in denuncia solo oggi, e un uomo di 79 anni, ricoverato a Cagliari e residente nel sud della Sardegna, è morto questa mattina. Le vittime in tutto sono 145, in totale sono stati prelevati 175.829 campioni, con un incremento di 2.169 test rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece attualmente 100 i pazienti ricoverati (+4), mentre rimane invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva (21). Ci sono 1.624 persone isolate in casa. Il numero progressivo di casi positivi comprende 1.508 (+25) pazienti guariti, più altri 7 guariti clinicamente. Nel territorio, sui 3405 positivi riscontrati in totale, 550 (+14) sono stati rilevati nella città metropolitana di Cagliari, 336 (+3) nel sud Sardegna, 242 (+4) a Oristano, 374 (+ 14) a Nuoro, 1903 (+14) a Sassari.

Calabria, ancora alto il numero di positivi (+19)

In Calabria, ad oggi, sono stati prelevati 187.925 campioni. Le persone risultate positive al coronavirus sono 1887 (+19 rispetto a ieri), mentre le persone negative sono 186038. A livello territoriale si distribuiscono così i casi positivi. Catanzaro: 10 in camera; 1 in terapia intensiva; 64 in isolamento domestico; 191 recuperato; 33 deceduti. Cosenza: 10 in camera; 3 in terapia intensiva; 114 in isolamento domestico; 477 recuperato; 34 deceduti. Reggio Calabria: 5 nei dintorni; 109 in isolamento domestico; 318 recuperato; 19 deceduti. Crotone: 22 persone isolate in casa; 117 recuperato; 6 deceduti. Vibo Valentia: 2 in camera; 17 in isolamento domestico; 85 recuperati; 5 deceduti; altra regione o stato estero: 245. In totale i ricoveri all’ospedale di Catanzaro sono 10, di cui 5 riguardano non residenti, mentre quelli all’ospedale di Cosenza sono 9. I 4 casi di Catanzaro sono attribuibile a una nota epidemia. . A Cosenza sono 9 i nuovi casi, 3 dei quali riconducibili alla nota epidemia di Corigliano Rossano; 3 casi sono riconducibili alla nota epidemia di Cosenza, residente nel comprensorio di Valle Crati. Gli altri casi sono: un contatto di un caso registrato in un’altra regione, un migrante e un caso di screening con inchiesta in corso. Dall’ultima indagine sono complessivamente 1.476 le persone che si sono registrate al portale della Regione Calabria per comunicare la propria presenza nella regione.

Dati al 22 settembre

Ieri, 22 settembre, sono stati effettuati 1.392 nuovi casi di coronavirus su 87.303 campioni prelevati entro 24 ore; il rapporto tra campioni e risultati positivi è stato quindi di 62,7. Ci sono stati 14 vittime, 239 ricoveri in terapia intensiva, 2.604 pazienti sintomatici sono stati ricoverati in reparti ospedalieri e 42.646 in isolamento domiciliare. Il numero totale di casi dall’inizio dell’infezione è stato di 300.897, 219.670 dimessi / guariti.