news1
Mon. Jan 18th, 2021

Otto modi per trasformare i regali non amati in denaro: quali? Nuovo

Uno su cinque di noi ha finito per fare un regalo indesiderato lo scorso Natale, secondo il nostro sondaggio su oltre 2.000 persone nel Regno Unito. *

Se quest’anno ricevi un altro maglione sgargiante da una zia, non devi riporlo nel retro dell’armadio con gli oggetti indesiderati dell’anno scorso.

Invece, puoi girarlo, cambiarlo o trasformarlo in denaro in qualche altro modo.

Qui, diamo uno sguardo ad alcuni dei regali strani e meravigliosi che le persone hanno scartato nell’ultimo anno e condividiamo otto suggerimenti per ottenere il massimo dai regali indesiderati.

“Ho ricevuto un kit del Chelsea. Sono un fan del Leeds ‘

Detergente per tappeti, maniche da stiro e pelapatate erano solo alcuni dei regali utili ma deludenti che le persone ci hanno detto di aver trovato sotto i loro alberi di Natale l’anno scorso.

Altri furono sorpresi di scoprire che i loro parenti non li conoscevano bene come pensavano.

Un fan di lunga data del Leeds United si è lamentato di aver ricevuto un kit da calcio dal Chelsea, mentre ad alcuni vegani sono stati dati cioccolatini e caramelle che non potevano mangiare.

Una persona è rimasta sconcertata nello scartare un calendario di Cliff Richard, anche se apertamente non gli piaceva la loro musica.

E il giorno di Natale avrebbe potuto prendere una brutta piega con alcune persone che ricevevano biscotti scaduti, torte e un quarto di liquore alla crema irlandese Baileys viziato (che fortunatamente è stato versato nel lavello della cucina prima che colpisse il posto. può causare danni).

Se ricevi qualcosa che probabilmente non utilizzerai o non apprezzerai quest’anno, ecco come realizzarlo.

1. Rimandalo indietro

Uomo che compera in maschera

Se il tuo regalo è arrivato con una ricevuta, dovresti essere in grado di ottenere un rimborso, una sostituzione o una nota di credito.

Controlla attentamente la politica di restituzione natalizia estesa del rivenditore in modo da non perdere l’occasione: alcuni sono più generosi di altri.

Ma poiché quest’anno molti di noi stanno facendo acquisti natalizi online, restituire gli articoli potrebbe non essere così facile.

Per effettuare resi online, l’acquirente deve spesso essere l’iniziatore del reso e il denaro viene solitamente rimborsato sul conto utilizzato per effettuare l’ordine.

Ci sono, tuttavia, alcune eccezioni a questo; Amazon ti consente di richiedere un rimborso o una nota di credito se il tuo articolo è stato contrassegnato come regalo al momento dell’acquisto.

Dai un’occhiata alla politica del rivenditore per essere sicuro a cosa hai diritto.

2. Rivendilo

Se non vuoi dire al cugino che vedi solo due volte all’anno che non ti piace il regalo che ha comprato online, puoi invece considerare di rivenderlo.

eBay, Gumtree o Pre -oved sono tre siti da controllare e vale la pena fare una piccola ricerca in anticipo per vedere quanti altri prodotti simili stanno vendendo prima di creare la tua inserzione.

Gumtree ha anche una sezione di omaggi indesiderati appositamente per omaggi che cercano di essere ospitati.

Depop e Vinted sono due piattaforme utilizzate per vendere abbigliamento e accessori.

Music Magpie e WeBuyBooks vendono libri usati, CD e altri articoli elettrici. Organizzeranno anche un servizio di corriere per ritirare i tuoi articoli direttamente da casa tua per comodità, oppure puoi portare i tuoi articoli all’ufficio postale.

Freecycle è un altro modo per restituire il tuo regalo gratuitamente a qualcuno nella comunità locale.

3. Fai una donazione

Forse vuoi abbracciare lo spirito natalizio e usare il tuo regalo indesiderato come un’opportunità per restituire.

Sia che tu abbia ricevuto lo stesso libro due volte o che abbia aperto un capo di abbigliamento che non ti sta bene, vale la pena vedere se il tuo negozio di beneficenza locale accetta donazioni.

Scegli Gift Aid quando fai una donazione e l’ente di beneficenza riceverà un bonus del 12% quando venderà i tuoi articoli.

Anche libri o giocattoli indesiderati possono essere portati nella tua biblioteca locale.

E anche rifugi o rifugi locali possono accettare donazioni. Cappotti o maglioni indesiderati saranno probabilmente i benvenuti mentre entriamo nei mesi più freddi.

4. Regalalo

Hai davvero bisogno di un altro set regalo di articoli da toeletta natalizi obbligatori quando non hai usato tutti i tuoi dall’anno scorso?

O forse conosci un super fan di Cliff Richard che non amerebbe altro che il suo programma per il 2021.

Se è troppo difficile vendere il tuo regalo, perché non restituirlo a qualcun altro?

È un ottimo modo per rendere il tuo Natale più duraturo e per assicurarti che il tuo regalo venga restituito a qualcuno che lo apprezzerà.

Tuttavia, scegli saggiamente il nuovo destinatario. Un partecipante al nostro sondaggio ha ricevuto la stessa scatola di cioccolatini che aveva dato al mittente l’anno prima.

5. Lodatelo

Dai vestiti alle auto agli alberi di Natale, il noleggio è diventato sempre più popolare negli ultimi anni.

È un ottimo modo per essere più ecologici e continuare a raccogliere i frutti del tuo omaggio indesiderato fino all’inizio del nuovo anno.

Per tutti i vestiti o gli accessori indesiderati, Rentez-vous e Rent My Dress sono due siti da controllare.

Spinlister è un sito utilizzato per il noleggio di biciclette, mentre RentNotBuy e Fat Lama ti consentono di noleggiare praticamente qualsiasi cosa.

6. Riciclare gli indumenti indesiderati presso i rivenditori

Ragazza insoddisfatta del regalo di Natale

Alcuni rivenditori, come H&M, M&S, Schuh, Arket e Monki, offrono programmi di riciclaggio per indumenti indesiderati.

Prendi un sacco di indumenti indesiderati, che verrà inviato al centro di raccolta differenziata più vicino, e riceverai un voucher da utilizzare in negozio o online.

Ma se i negozi sono chiusi a causa di restrizioni di blocco, ci sono anche altre opzioni.

Puoi utilizzare l’app reGain, dove otterrai sconti presso rivenditori selezionati come Superdry e New Balance se doni i tuoi vestiti indesiderati in beneficenza.

Dovrai portare più di 10 articoli a un negozio di beneficenza della Croce Rossa.

Oppure puoi utilizzare Re-Fashion, che rivende online gli articoli indesiderati.

Amano i vestiti nuovi e di seconda mano, i nuovi articoli con etichette e marchi di alta qualità da Zara a Prada.

Il denaro andrà a una serie di progetti sostenibili nel Regno Unito, come il Repair Shop, che insegna le tecniche di riparazione in modo che le persone possano prolungare la vita dei loro vestiti.

7. Vendi buoni regalo

Con molti negozi di strada che cadono sotto amministrazione quest’anno, l’acquisto di buoni regalo è più rischioso che mai.

I rivenditori possono decidere di smettere di onorare i coupon se falliscono, il che significa che potresti perdere i tuoi soldi.

Se quest’anno ricevi una carta regalo, ti consigliamo di spenderla il prima possibile per evitare di sprecarla.

Oppure, se è per un negozio da cui di solito non acquisti, puoi provare a venderlo online (ma per meno del valore).

Cardyard, Zapper o Square Up sono alcuni siti web da controllare.

8. Riutilizzalo

Oppure potresti scoprire che il tuo regalo è inaspettatamente utile.

Uno scrittore di Which? Il team di Money ha rimosso la cera da una candela che non gli piaceva l’anno scorso e l’ha riutilizzata come porta pennelli per il trucco.

E uno dei partecipanti al nostro sondaggio ha utilizzato un dizionario precedentemente indesiderato, donato prima che potessero leggere, per vincere il primo premio in un concorso di stampa di fiori selvatici diversi anni dopo.

Prima di gettare il tuo regalo nel mucchio non amato, valuta se potrebbe essere riutilizzato per qualcos’altro.

* Populus, per conto di Which?, Ha intervistato 2.071 residenti nel Regno Unito online tra il 31 gennaio e il 3 febbraio 2020.